Lo Stile Vintage nel Logo Design

La parola vintage o retrò significa letteralmente “a ritroso” in latino e questo è esattamente il tipo di espressione che rappresenta: uno stile vecchio che una volta era popolare e culturalmente significativo, ma che da allora ha avuto un brusco calo di popolarità. I più grandi marchi di design con uno stile retrò sono stati realizzati fra il 1950 e il 1960, cioè il periodo che ha portato anche a dei grandi cambiamenti economici e sociologici un pò in tutto il mondo. Lo stile vintage è uno stile che è stato fortemente influenzato dalla pop art design lineare e simmetrico, con colori ricchi e superfici pulite. La Pop Art ha infatti giocato un ruolo importante nella nascita dello stile, come la pubblicità e il design retrò dei famosi poster di quegli anni. Un altro settore è in cui questo stile è stato utilizzato è il  retro-futurismo, cioè una sorta di futurismo in “salsa” retrò, che è possibile ancora oggi vedere in cartoni animati come The Jetsons e videogiochi come BioShock. Nonostante il brillante passato dello stile vintage, negli ultimi decenni è stato scarsamente considerato nel design. Ma, ironia della sorte, questo è stato anche il motivo che sta dietro alla sua rinascita tra i designers. Il suo “essere diverso” e il riportare a galla vecchi ricordi, ha portato lo stile vintage ad essere uno dei più “in” degli ultimi anni, con i designer che sempre più spesso scelgono di utilizzare questo stile per i siti web, loghi e altro ancora. Il vecchio sta davvero diventando il nuovo!

Ecco alcuni suggerimenti utili da tenere a mente se si sta progettando un logo in stile retrò:

  • utilizzare forme ed illustrazionigeometriche: si può simboleggiare il vintage utilizzando (per quanto possibile) triangoli, quadrati, rombi, rettangoli, cerchi, esagoni, ottagoni, ecc.;
  • usare schemi di colore attraenti:i colori vintage non sono mai troppo chiari. Quindi cercate di selezionare un colore neutro che sia facile da guardare;
  • uso della tipografia:: la tipografia è sempre una parte vitale di un logo, soprattutto quando si tratta di un logo retrò. Quindi usare dei caratteri attraenti e particolari, ma non usare assolutamente dei font stile “cartoon”!
  • uso di nastri e sfumature:l’aggiunta di sfumature atte a creare un effetto dissolvenza, farà si che il logo sembri più “vecchio”. Ma anche un design circolare e l’uso di “nastrini” sono sempre un must!

Ecco ora qualche esempio creativo di loghi stile vintage:

Leave a Reply

Your email address will not be published.