10 Domande Comuni Sul Logo Design

Nell’articolo di oggi vorrei rispondere alle domande più comuni sul logo design che molti di voi mi mandano via mail. Spero tanto di poter chiarire molti dei vostri dubbi ma, come sempre, lo staff di Weblogo.it è sempre disponibile per ulteriori domande e chiarimenti.

10 domande comuni sul logo design

10 Domande Comuni Sul Logo Design

1. Alcuni dicono che un logo e il design non sono importanti e non fanno la differenza. Cosa vorresti dire in risposta?

In una piccola impresa, soprattutto quando si tratta di imprese individuali, il logo e il marchio hanno una grande importanza per l’immagine del business che rappresentano. Un logo dal design professionale può dare ad un’azienda un’immagine seria, stabile e di successo. Un logo può far apparire un’azienda individuale più come un business, il che aiuta a creare fiducia e può rendere il processo di vendita molto più facile e di successo.

2. Può un logo fare davvero la differenza per un brand?

Il logo di una piccola azienda svolge 2 compiti importanti. Il primo è quello di creare un “volto” per il business. Nelle piccole imprese, questo è particolarmente importante perché può aiutare a differenziare un business da un altro. Un logo aiuta anche a creare un’identità e una personalità per il business. La creazione di un volto è anche utile se l’azienda decide di crescere: l’impresa non sarà così intrecciata con l’imprenditore quando sarà il momento di crescere.

Il secondo compito che svolge è quello di raccontare la storia del business. La comunicazione visiva è importante per comunicare istantaneamente con il proprio target di riferimento. Un logo ben realizzato, quindi, aiuterà a capire ciò che è la prospettiva futura di una piccola impresa.

3. Un logo sbagliato può danneggiare un brand? Mi puoi dare qualche esempio di logo sbagliato?

Certamente, specialmente quando il logo non dice la “verità” sul marchio che rappresenta. Se un piccolo logo aziendale è stato progettato in base a ciò che il cliente vuole sentirsi dire invece che sulla personalità del business, dei servizi e della differenziazione dei suoi prodotti/servizi, allora questo può ritorcersi contro di lui! Un altro modo in cui le immagini possono danneggiare un brand è se non hanno niente da dire, se sono create solo sulla base delle tendenze o solo sul fatto di essere carine.

Un altro problema si verifica quando una società non usa le immagini in modo coerente. Se, per esempio, una piccola azienda utilizza loghi diversi tra loro per i suoi materiali di marketing (una versione del logo per il sito, un’altra per il biglietto da visita, e così via). Oppure, se gli altri elementi visivi sono utilizzati in modo incoerente (vocabolario visivo) attraverso tutti i materiali di marketing.

Molti potenziali clienti guardano oltre l’intero pacchetto di marketing quando fanno una decisione d’acquisto. Se il biglietto da visita che hanno ricevuto appare sostanzialmente diverso dal loro sito, il visitatore potrebbe avere dei dubbi se si trovano nel sito giusto. E questa, non è sicuramente la prima impressione che un’impresa vuole fare ai visitatori del proprio sito internet. (leggi anche Forme, Simboli e Concetti da Evitare Nel Logo Design)

4. Pensate che la prima impressione conti veramente per un’azienda?

I clienti che guardano il materiale di marketing di una società, prenderanno una decisione circa la qualità della società e sul fatto che i loro servizi soddisfino a pieno le loro esigenze. La decisione si baserà sulle parole e le immagini nei materiali di marketing, la presentazione personale del proprietario del business (se la prima impressione è un faccia a faccia), l’istinto dei clienti potenziali e delle esperienze passate.

Quindi, è importante che una piccola impresa faccia tutto il possibile per curare al meglio gli aspetti del loro marketing, in modo che possano creare la migliore prima impressione possibile.

5. Cosa ne pensate dell’identità aziendale e perché è importante?

Per una piccola impresa, io vedo l’identità aziendale al pari di tutti i materiali che identificano l’azienda: il nome commerciale, il logo, lo slogan ecc. Tutto questo creerà il volto del business e darà ai clienti qualcosa per identificare visivamente con il business come un qualcosa a parte dell’imprenditore stesso.

Questi elementi aiuteranno il cliente a vedere l’azienda come un’entità più grande degli stessi imprenditori. Questa “astrazione” del business come essere separato dall’imprenditore, può aiutare quindi l’azienda ad essere presa più seriamente.

6. Cosa ne pensate di un cattivo design e di come un buon design possa “incoraggiare” le persone a comprare?

Un buon design provvederà a comunicare il messaggio giusto per il business che rappresenta. Un buon design darà il messaggio giusto destinato ad una vasta gamma di clienti, che saranno stimolati quindi a comprare. E, idealmente, il design creato sarà anche unico e memorabile, che contribuirà a creare un valore duraturo per il marchio dell’azienda.

Un buon design creerà fiducia attraverso questa comunicazione, facendo appunto “comprendere” la società per mezzo del suo design. La memorabilità costruisce anche la fiducia, favorendo un senso di familiarità con il business e il brand, cioè quella sensazione di conoscere la vostra azienda.

Un cattivo design, può risultare insignificante, può richiedere troppe spiegazioni e non racconterà la storia di una corretta informazione circa l’attività che rappresenta o potrebbe essere incoerente. Un cattivo design, inoltre, farà mancare la fiducia, perché creerà una sensazione di alienazione e separazione tra lo spettatore e il business.

7. C’è qualcosa che un cliente può fare per contribuire a trovare le migliori soluzioni per il loro business?

Io raccomando ai miei clienti di fare un paio di cose per assicurarsi che quello che creerò li aiuti a costruire la fiducia intorno al loro business. La prima cosa è quella di trascorrere molto tempo a lavorare sulla loro definizione di Brand (leggi anche Che Cosa è Un Brand?). Al fine di creare il logo giusto per il vostro business, dovete sapere ciò che il design ha bisogno di dire al vostro pubblico di riferimento.

La seconda cosa è quella di utilizzare il logo e altri elementi visivi in modo coerente in tutti i loro materiali: questo aiuterà i clienti potenziali ed esistenti a sentirsi più familiari e a proprio agio con il vostro business.

La cosa più difficile per un imprenditore è quella di guardare il proprio logo dal punto di vista dei loro clienti e lasciare fuori i suoi gusti personali dal design. La maggior parte degli imprenditori vogliono affrontare il design del loro logo allo stesso modo in cui scelgono i vestiti o l’arredamento della loro casa!

Ma, sarà importante per loro guardare il design oggettivamente e valutarlo dal punto di vista dei potenziali clienti, cioè dal punto di vista di qualcuno che non sa nulla della vostra attività. Quindi la domanda sarà: “Che grafica dirà loro che cosa è l’azienda, per aiutarli a decidere di acquistare da voi?”.

9. Quanto è importante un design coerente per un brand? I designer puntano a fare tutto con lo stesso stile?

Io penso che per una piccola impresa, con un budget limitato ed una scarna campagna di marketing, la coerenza sia molto importante. I grandi marchi hanno il vantaggio di avere grandi budget a disposizione, un maggiore impatto pubblicitario e il riconoscimento sicuro del loro nome da parte di tutti. Ad esempio, la Nike e Starbucks spesso cambiano il look delle loro campagne pubblicitarie senza subire grosse ripercussioni anche in caso di fallimento della campagna. Queste grandi aziende hanno costruito nel tempo il riconoscimento del loro marchio e la consapevolezza nelle persone in base al nome della società.

Per una piccola impresa, il budget da spendere per il marketing sarà più basso e la mancanza di un settore marketing significherà che ogni pezzo della campagna di marketing dovrebbe costruirsi a vicenda. Avendo così un disegno coerente del marchio, lo si renderà globalmente più forte ed efficace.

10. Cosa può essere definito un design “terribile”?

Sono 4 le cose che mi vengono in mente per definire cosa si intenda un “graphic design davvero terribile” per le piccole imprese:

  • Design incoerente.
  • Design che racconta la storia sbagliata.
  • Design vuoto o senza significato.
  • Design fai-da-te, fatto cioè da persone che non hanno alcuna competenza grafica!

Has one comment to “10 Domande Comuni Sul Logo Design”

You can leave a reply or Trackback this post.

Leave a Reply

Your email address will not be published.